PAPPA REALE

 
La pappa reale è il nutrimento della regina, dal momento in cui l’uovo si schiude e per tutta la sua vita. In realtà tutte le larve dell’alveare sono nutrite con pappa reale per i primi 3 gg. di vita, dopo di che, se la larva non è destinata a diventare una regina (se si tratta cioè di larve operaie o di fuchi) il regime alimentare cambia. Dopo il 3° giorno tali larve vengono nutrite con una miscela di nettare e polline.
La pappa reale è una sospensione colloidale gelatinosa di colore bianco giallognolo, di sapore leggermente aspro, contenente poco zucchero, di odore fenolico. Essa è secreta dalle ghiandole ipofaringee delle giovani nutrici (api di età compresa tra i 5 e i 10 gg.). La secrezione ha luogo solo quando le condizioni di temperatura e di alimentazione (cioè disponibilità di miele o di nettare, polline, acqua) sono favorevoli.
La composizione è la seguente: acqua 66%, glucidi 14%, protidi 10%, lipidi 6%, vitamine A, B1, B2, B6, C, E,  H, PP, oligoelementi potassio, ferro, calcio, rame, silicio, fosforo, etc...).Le esperienze cliniche hanno messo in evidenza le seguenti proprietà di carattere generale: 
1) miglioramento del metabolismo intracellulare e dello stato generale dell’organismo;
2) azione sulle ghiandole corticossurenali che combatte gli stati depressivi, l’astenia, gli esaurimenti nervosi, la fatica fisica;
3) accrescimento del peso corporeo in caso di convalescenza, anemia, inappetenza;
4) stimolazione fisica con diminuzione dell’emotività;
5) aumento generale della vitalità;
6) rallentamento dell’invecchiamento dell’organismo e della pelle.
Una cura comprende una serie di due o tre cicli di due o tre settimane di somministrazioni quotidiane (di preferenza un palettino ogni mattina, a digiuno, prima di far colazione) intercalati da pause di due settimane. Le dosi di assunzioni sono comprese fra i 100 e i 300 mg. al giorno.
Deve essere conservata al buio, nel frigo da 0° a  + 5° per mantenere inalterate le sue proprietà. Non è genuina se non è acidula e densa come una crema. Chi non sopportasse l’acidità può ingerirla con un po’ di miele.
Non presenta alcuna controindicazione né allergia. Presa di sera può provocare leggera insonnia per l’euforia che procura.
Usata come pomata la pappa reale rimargina ferite, coadiuva la guarigione di enzimi, foruncoli, ragadi.
E’ particolarmente consigliabile ai neonati, ai bambini, agli anziani, ai convalescenti, agli sportivi, agli  studenti, alle donne in gravidanza  e a tutti coloro che sono sottoposti ad uno stato di stress.